Salta il contenuto
Alternativa alla legna: Cosa c'è dietro i caminetti a bioetanolo ed elettrici?

Alternativa alla legna: Cosa c'è dietro i caminetti a bioetanolo ed elettrici?

Il caminetto tradizionale crea un’atmosfera di benessere ed è sinonimo di un certo lusso. Tuttavia, non tutti coloro che desiderano possederne uno possono farlo. Per questo motivo, vale la pena prendere in considerazione alternative che non sono vincolate a una canna fumaria e che possono essere utilizzate anche in appartamenti in affitto come I caminetti a etanolo ed elettrici.

 

Un camino offre un'atmosfera rilassante e un piacevole calore. Ma spesso un caminetto aperto non è possibile per vari motivi: affitto, mancanza di un collegamento alla canna fumaria o addirittura pericolo per i bambini. Tuttavia, oggi non tutti i caminetti sono uguali. Oltre al classico fuoco a legna, esistono alternative interessanti, come i caminetti a etanolo ed elettrici. Ma cosa sono esattamente? Quali caratteristiche hanno? Quali sono le differenze e le somiglianze?

 

Caminetti a bioetanolo

Un caminetto a etanolo non richiede una canna fumaria e può quindi essere installato e utilizzato liberamente in qualsiasi locale desiderato. Il camino è alimentato a bioetanolo, noto anche come bioalcool. In questo modo si crea un vero e proprio fuoco e una fiamma naturale che riempie la stanza di un calore accogliente. Durante la combustione dell'etanolo si produce solo vapore acqueo inodore, che corrisponde all'anidride carbonica naturale espirata dall'uomo, non sono necessarie misure di aspirazione dei fumi. Per il caminetto a etanolo, poiché funziona con combustibile liquido, sono particolarmente importanti gli elevati standard di sicurezza.

Caminetto a bioetanolo da incasso per interno

Caminetti elettrici ad acqua

L'alternativa al caminetto a etanolo è il caminetto elettrico. Anch'esso non emette odore e non richiede un camino. Per il funzionamento è necessaria solo una presa di corrente. All'interno è presente un nebulizzatore che forma acqua nebulizzata che viene illuminata, con una luce proveniente dal basso, creando così, nelle zone illuminate, l'impressione di un vero fuoco. Nelle zone più scure, invece, la nebbia sembra fumo vero e proprio. Questo effetto di luce e nebbia crea un'immagine di fiamma molto realistica, ma senza alcun pericolo di bruciatura. Un altro aspetto importante in tempi di prezzi elevati dell'energia è il basso consumo di energia, inferiore a 10 centesimi all'ora. Questo tipo di caminetto genera pochissimo calore, ma funge da punto di riferimento visivo per la casa e può essere utilizzato come umidificatore.

Caminetto ad acqua per il soggiorno

Conclusione 

Di conseguenza, sia i caminetti a etanolo che quelli elettrici sono valide e interessanti  alternative ai caminetti a legna. Entrambi non producono fuliggine o cenere e quindi non comportano alcun lavoro. Entrambi non richiedono autorizzazioni per l’installazione e possono essere utilizzati anche in appartamenti in affitto. Entrambi creano l'auspicata atmosfera da caminetto.

 

Da Efesto Home si possono trovare molte varianti di caminetti a etanolo e caminetti elettrici, come caminetti da pavimento, da parete, angolari e persino eleganti caminetti da tavolo.

Scegliete un caminetto in stile moderno, attraverso le generose superfici vetrate potrete osservare il vivace fuoco. Oppure optate per un caminetto in stile classico e rivivrete la magia delle epoche passate.

Per saperne di più sui nostri caminetti a etanolo, non perdete tempo, contattateci al seguente indirizzo mail: info@efestohome.com

 

Articolo precedente Caminetti olografici - Domande frequenti
Articolo successivo Quali sono i vantaggi dei caminetti a bioetanolo?

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori